Home Ultima edizione Santa Caterina d'Oro
 GLI INSIGNITI:
 
 Simona Atzori

E' il simbolo in Italia e nel mondo dell'arte tersicorea e della pittura. Ha dimostrato che il talento e l'ingegno vanno ben oltre le dure prove della vita. La disabilità svanisce là dove la forza interiore, un'anima nobile e il coraggio dominano il proprio cammino. Ballerina di raro talento è stata ambasciatrice per la danza nel grande Giubileo del 2000 portando per la prima volta nella storia una coreografia in chiesa, Amen di Paolo Londi, che ora è inserita nella enciclopedia multimediale del Vaticano. A questo si unisce la sua brillante carriera di pittrice che l'ha fatta conoscere in ogni continente.
  
 Bianca Maria Berlinguer

Inizia a lavorare al Messaggero negli anni Ottanta. Dopo una prima esperienza con Mixer come redattrice fa il suo ingresso al Tg3 di cui è ancora oggi il volto più noto e apprezzato dal pubblico. E' la padrona di casa di Primo piano, la trasmissione di approfondimento della terza rete Rai appuntamento irrinunciabile del panorama televisivo italiano, perchè capace di offrire un racconto giornalistico, chiaro, obiettivo e diretto.
  
 Antonio Caprarica
 Dotato di una sopraffina capacità di raccontare l'anima di interi popoli e comunità in ogni angolo del mondo, con stile, garbo, ironia e immediatezza. E' stato capo ufficio di corrispondenza della Rai di Mosca che ha lasciato nel 1997 per ricoprire lo stesso incarico a Londra. Successivamente ha diretto la sede Rai di Parigi e oggi è direttore di Radio Uno e di giornali Radio Rai. Un modello a cui ispirarsi per tutto il mondo dell'informazione.
  
 Cure2Children e Leonardo Pieraccioni

Nulla è più importante di un bambino e nulla è più importante di curare un bambino. E' racchiusa in queste frasi l'essenza ideale di un grande gruppo che si dedica da anni al sostegno delle famiglie che attraversano il dramma del dolore per la malattia di piccoli e indifesi esseri umani. L'obiettivo dell'associazione è quello di migliorare l'assistenza in molti paesi del mondo per i bambini affetti da malattie onco-ematologiche, contribuendo alla crescita  e alla autonomia dei centri ospedalieri locali.
  
 Engineering Ingegneria Informatica
 
Come ogni anno il Comitato Cateriniano premia un'azienda che nell'espletare la sua attività imprenditoriale sul territorio, è anche attenta alle emergenza occupazionali delle giovani generazioni. Il gruppo che è stato prescelto è una della maggiori realtà italiane nell'ingegneria del software. E' presente da 25  anni sul territorio senese ed ha 37 sedi in Italia e all'estero con  6500 dipendenti, rappresenta un modello di dimensioni e vocazioni internazionali.
  
 Rossella Izzo
 E' attrice, cantautrice, doppiatrice, sceneggiatrice da ben venti anni regista affermata. Il suo primo lavoro è del 1987 Parole e Baci per Canale 5. Come regista si è affermata con la serie Caro maestro campione d'ascolto per tredici puntate, Ma la ricordiamo anche per aver diretto Una donna per amico, Lo zio d'America, Provaci ancora prof, Finalmente Natale. E' regina della fiction televisiva, perchè sa raccontare la dimensione familiare e il tessuto sociale del nostro Paese con estrema efficacia, riuscendo ad emozionare il pubblico e farlo riflettere nello stesso momento.
  
 Yves Keravel

Neurochirurgo di fama mondiale esercita la  professione a Parigi. Legato alla nostra città per la collaborazione scientifica con la neurochirurgia del policlinico Santa Maria alle Scotte con il quale ha attivato da una anni una collaborazione di grande interesse scientifico. E' il massimo esperto di stimolazione elettrica corticale e aggiorna con continuità le migliori tecniche di intervento sul cervello.  Il Comitato Cateriniano è lieto di insignire un amico di Siena, della nostra sanità e del nostro policlinico.
  
 Michele Maio
 E' direttore dell'unità operativa di immunologia oncologica del policlinico senese in grado oggi di offrire i primi importanti riscontri nell'applicazione sui pazienti della vaccinoterapia sui tumori.
E' il primo reparto di oncologia nell'ambito del sistema sanitario nazionale focalizzato sul trattamento immunologico dei tumori umani, mirato cioè a potenziare la risposta immunitaria del paziente oncologico, verso il proprio tumore. Dopo gli studi in medicina ha lavorato in America, è rientrato in Italia nel 1989, presso il centro di riferimento oncologico di Aviano, dove è tuttora consulente scientifico per il programma di immunoterapia dei tumori. E' responsabile di oltre 50 sperimentazioni cliniche internazionali molte delle quali coordinate dal centro di Siena, che hanno coinvolto diverse centinaia di pazienti, trattati con agenti terapeutici sperimentali.
  
 Generale Gianfranco Siazzu

Come ogni anno viene premiato un rappresentante delle massime istituzioni dello Stato. E' la volta nell'edizione 2009 dell'Arma dei Carabinieri rappresentata dal suo comandante generale Siazzu. L'arma svolge nel Paese un'opera straordinaria in difesa delle leggi e del cittadino. Oggi l'Arma dei carabinieri dotata di mezzi sofisticati e di uomini altamente preparati, è impegnata in molti paesi del mondo per assicurare il controllo del territorio e in difesa dal terrorismo. Ed è nostro desiderio ricordare e onorare la memoria di quanti durante queste missioni all'estero hanno perso la vita.
  
 Antonio Socci
 Nato a Siena è uno dei giornalisti, scrittori e saggisti più apprezzati in Italia. E' stato inviato del settimanale il Sabato, editorialista del Giornale, ed ha diretto la rivista internazionale 30 giorni. E' stato vicedirettore di Radio 2, ha ideato e condotto il programma Excalibur. Attualmente per la Rai dirige la scuola superiore di giornalismo radiotelevisivo di Perugia, collabora con Libero con Il Foglio oltre ad una continua collaborazione con l'emittente radiofonica Radio Maria. Molti i libri che hanno lasciato il segno come la sua ultima fatica “Indagine su Gesù”. Un concittadino che tiene alta la bandiera di Siena nel mondo dell'informazione e della letteratura di cui andiamo orgogliosi.
  
 Marcello Vanni
 
Regista, sceneggiatore, attore. Dipendente del Monte dei Paschi senza mai trascurare la sua anima di artista. Innamorato della città e della contrada dà vita al gruppo filodrammatico panterino. Assieme al mitico Bruno Tanganelli in arte Tambus fa nascere il Vernacolo Clebbe il grande laboratorio che ha permesso di coltivare e tramandare il prezioso tesoro del vernacolo senese. Già regista del gruppo teatrale Ragazzi del '53, è oggi direttore artistico della stagione di prosa del teatro del Costone. Ha partecipato come attore ad alcuni film indimenticabili come Al lupo al lupo, Il paziente inglese e La vita è bella.
  
 Carlo Venturi

Direttore dell'unità operativa di neuroradiologia diagnostica e terapeutica delle Scotte. E' nato a Siena ha iniziato la sua attività con il professor Cesare Fieschi e ha affinato le tecniche operatorie con il celebre Giampaolo Cantore uno dei massimi neurochirurghi italiani. Dal 1992 dirige uno dei più prestigiosi reparti italiani che quindi una delle eccellenze della sanità senese. Negli ultimi mesi dopo uno stage a New York ha intrapreso un progetto innovativo per il trattamento chemioterapico endoarterioso nei bambini affetti da retinoblastoma e con lo scopo di poter evitare la enucleazione dell'occhio malato.